25 Set 2013

DRIN, DRIN: “MALEDETTO STATUTO”

Nessun commento ... del mese

Aspetti critici dello statuto di SRL nel caso di recesso o successione del socio

 

PROGRAMMA:

ORE 19.00
PRESENTAZIONE: Avv. Luigi Bellazzi
RELATORE: Notaio Dott. Emanuele De Micheli: aspetti critici e soluzioni pratiche nella redazione dello statuto di SRL, anche a base familiare”
RELATORE: Dott. Giuseppe Righetti: “aspetti fiscali e operativi.”

ORE 20.30:
4 CHIACCHIERE IN CUCINA: LO CHEF ISIDORO CONSOLINI “Ristorante Viola di Torri”, presentato da Luigi Bellazzi,  illustrerà una sua personale ricetta di punta a sorpresa” che ci farà degustare .

ORE 21.00: RISOTTO E DIBATTITO

 

ALLEGATI:

31 Mag 2013

DRIN, DRIN: CHI È? “SONO UN CONDOMINIO ‘INCAZZATO’!”

Nessun commento ... del mese

ALLEGATI:

22 Mag 2013

DRIN, DRIN: CHI È? “L’ISPETTORATO DEL LAVORO”

Nessun commento ... del mese

 

In data 22 maggio si è tenuto in Corte Pancaldo l’incontro sul tema “Drin drin. Chi è? L’ispettorato del lavoro” del ciclo “4 chiacchere”. Il relatore Dott. Marco Restani (e mail restanimarc@gmail.com – tel. 340/9104001) responsabile dell’Area Previdenza nell’ambito di Confindustria Verona, ha messo a disposizione di tutti i partecipanti la sua decennale esperienza nell’ambito del diritto del lavoro, dando al proprio intervento un taglio che, in linea con lo spirito “4 chiacchere”, ha privilegiato l’operatività alla teoria.

In materia di ispezioni in azienda il primo concetto che è bene tenere a mente è che tra i diversi soggetti competenti, solo gli ispettori della Direzione Territoriale del Lavoro hanno la qualifica di ufficiali di Polizia Giudiziaria (con i relativi poteri), mentre non lo sono, ad esempio, gli ispettori degli enti previdenziali e assicurativi (INPS-INAIL). Leggi tutto

08 Mag 2013

DRIN, DRIN: CHI È? “LO SPISAL”

Nessun commento ... del mese

Instancabile prosegue il tormento di “4 chiacchiere”.

Ieri 8 maggio, con l’introduzione da parte dell’Avv. Federica Girolli, così come preannunciato sempre dall’infaticabile Elena si è tenuto l’incontro sul tema “DRINN, DRINN: Chi è? Siamo ispettori dello SPISAL/dell’ARPAV”, con relatori il Perito Luigi Meghi (studio@studiomeghi.it cell. 348/6571901)  e la Dott.ssa Barbara Magalini (magalini.b@virgilio.it, cell.: 347/9339770).

I relatori, nell’illustrare la funzione  e l’inquadramento dapprima dello Spisal (Servizio Prevenzione Igiene e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro) e poi dell’ARPAV (Agenzia Regionale per la Prevenzione e Protezione Ambientale del Veneto), hanno fornito consigli operativi frutto dell’importante esperienza professionale maturata come consulenti aziendali in materia antiinfortunistica e ambientale.

Quanto allo SPISAL è importante sapere che gli Ispettori possono suonare il campanello della nostra azienda in  tre casi:

1)            grave infortunio (accesso immediato, anche in ore notturne);

2)            per l’attività di ordinaria vigilanza e prevenzione;

3)            in attuazione di specifici programmi di controllo.

Il primo suggerimento è di mostrarsi sempre collaborativi con gli Ispettori. Leggi tutto

10 Apr 2013

DRIN, DRIN: CHI È? “SONO UN CLIENTE ALLA CANNA DEL GAS”

Nessun commento ... del mese

Sintetizziamo le “4 chiacchere” di ieri, su: “Drin, Drin. Chi è ? Sono un Cliente alla “canna del gas”.

Ferma la preliminare e pregiudiziale richiesta dell’ acconto fondo spese (ça va sans dire…), occorre verificare se il Cliente sia soggetto non fallibile o fallibile ( secondo i criteri dell’art. 1 Legge Fallimentare ( L.F.) consultabile su www.ilcaso.it

1)Nel caso sia soggetto non fallibile potrà ricorrere alla normativa (L. 3 del 2012 e successive integrazioni e modifiche) per la “composizione  della crisi da sovraindebitamento“:  60% dei creditori favorevoli (anche con “silenzio,assenso”), pagamenti possibili con “guadagni” futuri. Dall’omologa possibilità di poter ridisporre dell’uso di assegni e carta di credito.

2)Nel caso sia soggetto fallibile, l’imprenditore deve evitare come la “peste” il fallimento (di fatto la nuova prigione per debiti di ottocentesca memoria), si aprono allora diversi scenari:

2a) imprenditore senza più un centesimo (fatto salvo l’acconto, dovere sacrale…) opta per la messa in liquidazione civile nominando Liquidatore un “amico”. Leggi tutto

13 Mar 2013

DRIN, DRIN: CHI È? “LA GUARDIA DI FINANZA”

Nessun commento ... in provincia

Sintetizziamo il succo delle “4 chiacchere” su “Drin, drin, chi è? Guardia di Finanza”, la caccia spietata all’evasore (vero o presunto) gli incentivi in forma di premi per i vertici dell’Agenzia delle Entrate (Befera si porta a casa 460.000 E. l’anno, quando il tetto degli stipendi per i dirigenti dello Stato non dovrebbe superare i 290.000 E. l’anno.

Verrebbe da dire: da quale pulpito viene il Cacciatore…), gli incentivi in forma di promozioni e/o avanzamenti di carriera per i militari della G.di F.; il tutto fa sì che quando gli accertatori (dell’”Agenzia”, come della “Guardia”) si presentino alla porta dei nostri Studi, delle nostre Aziende, a noi non appaia un Pubblico Ufficiale portatore di Legalità, ma appaia invece (data l’interessenza personale nell’accertamento) un esattore per recupero crediti travestito da Pubblico Ufficiale (ils ont dorè l’étron, direbbe Cèline).

Di qui la necessità della difesa immediata e rigorosa da parte del contribuente per pretendere il rispetto della legalità che certo non può essere presunta in capo a chi abbia una cointeressenza a “gonfiare” l’accertamento. Quindi distinguere da subito nell’istante dell’accesso se il “finanziere” in quel momento rivesta la qualifica di Agente e/o Ufficiale di Polizia Giudiziaria (c.d. P.G.), oppure se rivesta la qualifica di agente e/o Ufficiale di Polizia tributaria (c.d. P.T.). Leggi tutto

27 Feb 2013

IL NUOVO REDDITOMETRO

Nessun commento ... del mese

 

ALLEGATI:

13 Feb 2013

ASPETTI FISCALI DELLE SUCCESSIONI

Nessun commento ... del mese

 

ALLEGATI:

30 Gen 2013

ASPETTI TEORICI E PRATICI DELLE SUCCESSIONI MORTIS CAUSA

Nessun commento ... del mese

 

ALLEGATI: